Il Metal Detecting sbarca in Sardegna.

Plag’ e Mesu Sardegna Sud Occidentale ed è il 23 settembre 2018; siamo ospiti del 2° Raduno METAL DETECTING organizzato dal Gruppo Metal Detector Sardegna TM.

Location mozzafiato, una delle spiagge più belle dell’iglesiente, tanta l’attesa per questa giornata e tanta  voglia di divertirsi e conoscere personalmente detectoristi provenienti da ogni parte dell’Isola.

Appuntamento ore 8:00 del mattino, chi veniva dalla parte settentrionale della Sardegna si è organizzato con camper e famiglia, o si è sorbito una levataccia alle 4 del mattino per farsi 300 KM. Chi invece veniva dal “Continente” (in vacanza con il  metal a seguito) ha optato per un ben più comodo bed and breakfast nelle vicinanze.

Alle 8:30  tutti presenti e col metal pronto all’uso per l’inizio gara alle ore 9:00.

Circa 50 concorrenti per una gara suddivisa in due manche a qualificazione per settore; oltre ai target, colorati e di diverso punteggio, erano predisposte al centro dei campi gara delle casse contenenti dei premi per chi avesse trovato le chiavi che aprivano i lucchetti, qui il fattore “C” l’ha fatta da padrone perché per ogni campo gara sono state “seminate” circa 1 kg di chiavi.

Davide MURGIA e Enrico PIGA promotori dell’evento assieme ai loro amici, non hanno lasciato nulla al caso, macchina organizzativa perfetta, dall’iscrizione, all’accoglienza, ai campi gara, al rispetto maniacale dei tempi. Nell’intermezzo tra la prima manche a eliminazione e la finale (tempo necessario per il conteggio dei target) hanno pensato bene di organizzare una gara con i pin pointer con in palio delle casse di birra rigorosamente “Ichnusa” (sicuramente più combattuta della gara vera e propria).

A mezzogiorno si conclude la gara, qualcuno approfitta  della bella giornata estiva per farsi un bel tuffo in mare prima di arrivare presso l’agriturismo per il pranzo. La gara non e veramente finita pero; la suspense è tanta perché i nostri amici hanno introdotto una variante alla classica prova; stesso target, diverso colore (rosso, blu, bianco), diverso punteggio.

Durante il pranzo con estrazione dei valori di fronte a tutti i partecipanti si e poi proceduto ai conteggi per determinare i vincitori.

Sponsor della manifestazione la GEOTEK di Giorgio GENTILESCHI che ha messo a disposizione dei bellissimi premi; al 1° Classificato Antonio FARCI un magnifico FISHER F75+, al 2° Classificato Fabio DEMONTIS un Teknetics G2,  3° Classificato Ivan PINTUS un Quest 40,  4° Classificato Stefano PALA un Fisher F Pulse e al 5° Classificato Simone STERI un coltello da scavo Lesche.

Tutti comunque hanno portato qualcosa a casa, una mega lotteria con tantissimi premi ha accontentato praticamente tutti.

Davide, Enrico e i loro amici hanno dato il meglio di loro per organizzare una giornata che sicuramente è da incorniciare; noia e attesa non pervenute, critiche nessuna, divertimento si, persone stupende tante, che dire, dovranno veramente dare il meglio di loro l’anno prossimo  per il 3° Raduno perché le aspettative sono veramente tante ….…… e come si dice in Sardegna ATTRUS ANNUS.

Un evento riuscitissimo !! Complimenti Gruppo Metal Detector Sardegna TM.

Autore: Giovanni Antonio Nurchis (Delegato Regionale FIMD Sardegna)

Scrivi un commento

Visualizza tutti i commenti