Chiusi sul Ferro – Amos Corieri

Chiusi sul ferro

Cari amici,

oggi per me è particolarmente piacevole poter scrivere un articolo della nostra rubrica sul nostro amico Amos Corieri. Ho avuto il piacere di conoscere Amos personalmente al raduno di San Pio delle Camere (AQ) dove MdClub era co-organizzatore, devo dire che è stato definito da più persone la nostra “mascotte” per la simpatia che lo contraddistingue. Nonostante il suo carattere goliardico è un grande appassionato di Metal Detecting e lo pratica con piena passione passando giornate e nottate insieme al suo Metal Detector immerso nella natura. In tutto questo pratica responsabilmente il nostro hobby ed in piena legalità.

Abbiamo fatto una bella chiacchierata con Amos mediante alcune domande, quindi conosciamolo meglio!

Caro Amos parlaci un pò di te, cosa fai nella vita e come passi le giornate13087369_244990005856097_3896079654109516676_n

Lavoro nella calzoleria di mio fratello e quindi posso essere libero ogni volta che mi va non essendo legato ad orari lavorativi fissi, ho una figlia di 18 anni che vive con sua madre io sono una persona un po solitaria ma non mi lamento mai e cerco di prendere le cose sempre in maniera positiva.

Come hai iniziato a praticare il metal detecting avvicinandoti al nostro sport?

Ho scoperto il Metal Detecting circa 2 anni fa su internet e mi sono interessato subito a questo mondo, chi di noi da bambino non sognava di trovare un tesoro? Questo mi ha spinto a saperne di più e ho iniziato! Non uso il computer da molto come molti di voi avrete capito, ma imparo un po alla volta così come faccio col metal detector.

Che metal usi attualmente? Ne hai usati altri?  Dove spazzoli prevalentemente?

Ho iniziato come molti con un Garrett EuroAce per poi mano a mano provare altri modelli come un Makro Racer che mi ha dato molte soddisfazioni. Allo stato attuale sto aspettando un Nokta Fors Relic. I boschi sono i posti che preferisco per spazzolare e la maggior parte del tempo la trascorro li, mi rilassa e mi carica di energia positiva.

Possiamo notare nelle foto che pubblichi regolarmente sul nostro gruppo che la natura è un ambiente che ti piace molto ed effettivamente l’amore per la natura distingue moltissimi detectoristi come te. Apprezzo molto la tua presenza positiva e partecipativa. Parlaci un pò di MdClub, cosa pensi di questo gruppo di ragazzacci?

Il bello del gruppo “Metal Detector Club Italia” è che si propone uno scopo nobile e io vorrei che riesca ad aprire la strada a noi appassionati per un riconoscimento legale e legislativo. Inutile dire che MdClub è un gruppo che ci da la carica e mi sono affezionato a tutti voi per la compagnia che mi fate. Ho avuto l’onore di conoscere personalmente Francesco Manzella, il nostro presidente, e altre persone che fanno parte del gruppo con cui mi sono trovato davvero bene. Fino a questo momento ho avuto il piacere di partecipare a due raduni. Anche se in gara non eccello il fatto di conoscere molti di voi mi piace e mi fa apprezzare i legami di amicizia che si creano tra noi grazie al nostro hobby. Vi saluto e spero di potervi incontrare tutti ai prossimi raduni! Intanto vi auguro buone spazzolate!

Grazie Amos per il tempo che ci hai dedicato, è un piacere averti tra noi e speriamo di vederci presto per una rimpatriata!

Francesco Manzella – MdClub

Scrivi un commento

Visualizza tutti i commenti